Rigatoni con la pagliata

Tagliare la pagliata a strisce di 10cm circa formare degli anelli legando con uno spago.
Sistemarli in un recipiente e bagnarli con aceto.
Nel frattempo tritare finemente la carota il sedano la cipolla e l’aglio, lasciar appassire unire la pagliata insaporire con sale e pepe (poco peperoncino) e rosolare bene.
Bagnare con vino bianco e lasciare evaporare ed infine unire il passato di pomodoro diluito con acqua e brodo.
Lasciar cuocere per circa 2 ore.
Saltare i rigatoni cotti al dente con questa salsa unendo del pecorino grattugiato

Rigatoni con la pagliata
Print Recipe
Tagliare la pagliata a strisce di 10cm circa formare degli anelli legando con uno spago. Sistemarli in un recipiente e bagnarli con aceto. Nel frattempo tritare finemente la carota il sedano la cipolla e l'aglio, lasciar appassire unire la pagliata insaporire con sale e pepe (poco peperoncino) e rosolare bene. Bagnare con vino bianco e lasciare evaporare ed infine unire il passato di pomodoro diluito con acqua e brodo. Lasciar cuocere per circa 2 ore. Saltare i rigatoni cotti al dente con questa salsa unendo del pecorino grattugiato
Rigatoni con la pagliata
Print Recipe
Tagliare la pagliata a strisce di 10cm circa formare degli anelli legando con uno spago. Sistemarli in un recipiente e bagnarli con aceto. Nel frattempo tritare finemente la carota il sedano la cipolla e l'aglio, lasciar appassire unire la pagliata insaporire con sale e pepe (poco peperoncino) e rosolare bene. Bagnare con vino bianco e lasciare evaporare ed infine unire il passato di pomodoro diluito con acqua e brodo. Lasciar cuocere per circa 2 ore. Saltare i rigatoni cotti al dente con questa salsa unendo del pecorino grattugiato
Condividi questa Ricetta
Powered byWP Ultimate Recipe

Puttanesca

Dissalate le acciughe sotto un getto dolce di acqua. Se le sentite molto rigide e dure, lasciatele 10 minuti a bagno in acqua dopo averle dissalate in modo da ammorbidirle. Disliscatele: dividetele in due passando il pollice (o se preferite usate un coltellino) nella cavità ventrale per sollevare un filetto. Staccate quindi la lisca e la coda che vi rimane generalmente attaccata.
Asciugate bene i filetti con carta assorbente. Scottate i pomodori per 10 secondi in acqua bollente. Fuori stagione, quando non ci sono perini e i ramati non hanno una bella polpa rossa, utilizzate tranquillamente pelati o polpa in scatola. Spellate i pomodori, apriteli in 4 e eliminate i semi. Tritate la polpa con un grosso coltello su un tagliere, oppure disfate le falde di pomodori a pezzetti con le dita.
Scaldate l’olio in una padella a fuoco medio e fatevi dorare leggermente l’aglio sminuzzato con il peperoncino. Unite le acciughe e lasciatele spappolarsi (conviene coprire la padella per ripararsi dagli schizzi).
Unite la polpa dei pomodori e mescolate. Abbassate leggermente il fuoco. Se la polpa dei pomodori è molto asciutta, come spesso avviene con i perini, aggiungete qualche cucchiaiata di acqua. Unite le olive snocciolate e tagliuzzate e i capperi che avrete dissalati lasciandoli per pochi minuti sotto l’acqua corrente. Unite a questo punto il concentrato, eventualmente diluito con 2 cucchiai di acqua, rimestate bene e lasciate cuocere per circa 10 minuti. Salate solo alla fine, dopo aver assaggiato

Puttanesca
Print Recipe
Dissalate le acciughe sotto un getto dolce di acqua. Se le sentite molto rigide e dure, lasciatele 10 minuti a bagno in acqua dopo averle dissalate in modo da ammorbidirle. Disliscatele: dividetele in due passando il pollice (o se preferite usate un coltellino) nella cavità ventrale per sollevare un filetto. Staccate quindi la lisca e la coda che vi rimane generalmente attaccata. Asciugate bene i filetti con carta assorbente. Scottate i pomodori per 10 secondi in acqua bollente. Fuori stagione, quando non ci sono perini e i ramati non hanno una bella polpa rossa, utilizzate tranquillamente pelati o polpa in scatola. Spellate i pomodori, apriteli in 4 e eliminate i semi. Tritate la polpa con un grosso coltello su un tagliere, oppure disfate le falde di pomodori a pezzetti con le dita. Scaldate l’olio in una padella a fuoco medio e fatevi dorare leggermente l’aglio sminuzzato con il peperoncino. Unite le acciughe e lasciatele spappolarsi (conviene coprire la padella per ripararsi dagli schizzi). Unite la polpa dei pomodori e mescolate. Abbassate leggermente il fuoco. Se la polpa dei pomodori è molto asciutta, come spesso avviene con i perini, aggiungete qualche cucchiaiata di acqua. Unite le olive snocciolate e tagliuzzate e i capperi che avrete dissalati lasciandoli per pochi minuti sotto l’acqua corrente. Unite a questo punto il concentrato, eventualmente diluito con 2 cucchiai di acqua, rimestate bene e lasciate cuocere per circa 10 minuti. Salate solo alla fine, dopo aver assaggiato
Puttanesca
Print Recipe
Dissalate le acciughe sotto un getto dolce di acqua. Se le sentite molto rigide e dure, lasciatele 10 minuti a bagno in acqua dopo averle dissalate in modo da ammorbidirle. Disliscatele: dividetele in due passando il pollice (o se preferite usate un coltellino) nella cavità ventrale per sollevare un filetto. Staccate quindi la lisca e la coda che vi rimane generalmente attaccata. Asciugate bene i filetti con carta assorbente. Scottate i pomodori per 10 secondi in acqua bollente. Fuori stagione, quando non ci sono perini e i ramati non hanno una bella polpa rossa, utilizzate tranquillamente pelati o polpa in scatola. Spellate i pomodori, apriteli in 4 e eliminate i semi. Tritate la polpa con un grosso coltello su un tagliere, oppure disfate le falde di pomodori a pezzetti con le dita. Scaldate l’olio in una padella a fuoco medio e fatevi dorare leggermente l’aglio sminuzzato con il peperoncino. Unite le acciughe e lasciatele spappolarsi (conviene coprire la padella per ripararsi dagli schizzi). Unite la polpa dei pomodori e mescolate. Abbassate leggermente il fuoco. Se la polpa dei pomodori è molto asciutta, come spesso avviene con i perini, aggiungete qualche cucchiaiata di acqua. Unite le olive snocciolate e tagliuzzate e i capperi che avrete dissalati lasciandoli per pochi minuti sotto l’acqua corrente. Unite a questo punto il concentrato, eventualmente diluito con 2 cucchiai di acqua, rimestate bene e lasciate cuocere per circa 10 minuti. Salate solo alla fine, dopo aver assaggiato
Condividi questa Ricetta
Powered byWP Ultimate Recipe

PENNE ALLA VODKA CON PANCETTA

Rosolare la pancetta, quando risulterà croccante aggiungere il brandy, la vodka, i pelati schiacciati, sale e pepe. Far cuocere per circa 20 minuti e a fine cottura aggiungere la panna. Condire con questo sugo le penne scolate al dente e aggiungere il parmigiano grattuggiato.

PENNE ALLA VODKA CON PANCETTA
Print Recipe
Rosolare la pancetta, quando risulterà croccante aggiungere il brandy, la vodka, i pelati schiacciati, sale e pepe. Far cuocere per circa 20 minuti e a fine cottura aggiungere la panna. Condire con questo sugo le penne scolate al dente e aggiungere il parmigiano grattuggiato.
PENNE ALLA VODKA CON PANCETTA
Print Recipe
Rosolare la pancetta, quando risulterà croccante aggiungere il brandy, la vodka, i pelati schiacciati, sale e pepe. Far cuocere per circa 20 minuti e a fine cottura aggiungere la panna. Condire con questo sugo le penne scolate al dente e aggiungere il parmigiano grattuggiato.
Gli Ingredienti
Porzioni:
Condividi questa Ricetta
Powered byWP Ultimate Recipe

PASTA CON LE SARDE II

Dissalate e diliscate le acciughe. Nettate e lavate le sarde, asciugatele. Mondate i finocchi (userete eventualmente in sostituzione del selvatico, rametti e foglie di quello coltivato), lavateli e lessateli in acqua bollente salata. Scolateli, tritateli e tenete da parte l’acqua di cottura.

In casseruola, in mezzo bicchiere di olio fate appassire una grossa cipolla tritata fine, aggiungete le acciughe e mescolate per farle sciogliere, unite i pinoli, l’uva sultanina ammorbidita in acqua tiepida e strizzata, bagnate poi con un bicchiere dell’acqua dei finocchi in cui avrete sciolto una bustina di zafferano. Lasciate sobbollire la salsa a fuoco lento per cinque minuti ed aggiungete il finocchio e le sarde. Salate, pepate, coprite la casseruola e terminate la cottura.

Portate ad ebollizione l’acqua dei finocchi con l’aggiunta di altra acqua fredda, quanto basta, e versate i maccheroni. Scolateli e serviteli su un piatto di portata caldo, conditi con le sarde e la salsa.

Potete anche grattugiare del pane casereccio, metterlo in una padella e farlo tostare a fuoco lento fin quando diventa color miele; levate la padella dal fuoco e mettete un cucchiaino di olio di oliva, salate e rimettete sul fuoco per un minuto e mettete poi questo pane tostato sulla pasta condita (come si usa fare normalmente con il formaggio).

PASTA CON LE SARDE II
Print Recipe
Dissalate e diliscate le acciughe. Nettate e lavate le sarde, asciugatele. Mondate i finocchi (userete eventualmente in sostituzione del selvatico, rametti e foglie di quello coltivato), lavateli e lessateli in acqua bollente salata. Scolateli, tritateli e tenete da parte l'acqua di cottura. In casseruola, in mezzo bicchiere di olio fate appassire una grossa cipolla tritata fine, aggiungete le acciughe e mescolate per farle sciogliere, unite i pinoli, l'uva sultanina ammorbidita in acqua tiepida e strizzata, bagnate poi con un bicchiere dell'acqua dei finocchi in cui avrete sciolto una bustina di zafferano. Lasciate sobbollire la salsa a fuoco lento per cinque minuti ed aggiungete il finocchio e le sarde. Salate, pepate, coprite la casseruola e terminate la cottura. Portate ad ebollizione l'acqua dei finocchi con l'aggiunta di altra acqua fredda, quanto basta, e versate i maccheroni. Scolateli e serviteli su un piatto di portata caldo, conditi con le sarde e la salsa. Potete anche grattugiare del pane casereccio, metterlo in una padella e farlo tostare a fuoco lento fin quando diventa color miele; levate la padella dal fuoco e mettete un cucchiaino di olio di oliva, salate e rimettete sul fuoco per un minuto e mettete poi questo pane tostato sulla pasta condita (come si usa fare normalmente con il formaggio).
PASTA CON LE SARDE II
Print Recipe
Dissalate e diliscate le acciughe. Nettate e lavate le sarde, asciugatele. Mondate i finocchi (userete eventualmente in sostituzione del selvatico, rametti e foglie di quello coltivato), lavateli e lessateli in acqua bollente salata. Scolateli, tritateli e tenete da parte l'acqua di cottura. In casseruola, in mezzo bicchiere di olio fate appassire una grossa cipolla tritata fine, aggiungete le acciughe e mescolate per farle sciogliere, unite i pinoli, l'uva sultanina ammorbidita in acqua tiepida e strizzata, bagnate poi con un bicchiere dell'acqua dei finocchi in cui avrete sciolto una bustina di zafferano. Lasciate sobbollire la salsa a fuoco lento per cinque minuti ed aggiungete il finocchio e le sarde. Salate, pepate, coprite la casseruola e terminate la cottura. Portate ad ebollizione l'acqua dei finocchi con l'aggiunta di altra acqua fredda, quanto basta, e versate i maccheroni. Scolateli e serviteli su un piatto di portata caldo, conditi con le sarde e la salsa. Potete anche grattugiare del pane casereccio, metterlo in una padella e farlo tostare a fuoco lento fin quando diventa color miele; levate la padella dal fuoco e mettete un cucchiaino di olio di oliva, salate e rimettete sul fuoco per un minuto e mettete poi questo pane tostato sulla pasta condita (come si usa fare normalmente con il formaggio).
Gli Ingredienti
Porzioni:
Condividi questa Ricetta
 
Powered byWP Ultimate Recipe

PASTA CON LE SARDE I

Friggete le sarde, dopo averle pulite, aver tolto lisca e testa e averle infarinate. Fatele asciugare su carta assorbente e salatele. Lessate i finocchi in abbondante acqua ed a cottura ultimata toglieteli e tritateli. Nell’acqua di cottura fate cuocere i maccheroni che scolerete al dente. Preparate una salsa rosolando nell’olio un trito di cipolla, aggiungendo poi i finocchi tritati, i filetti d’acciuga spezzettati, l’aglio, l’uva sultanina fatta rinvenire nell’acqua tiepida, i pinoli, un po’ di pepe e lo zafferano. Allungatela se necessario con un po’ d’acqua tiepida. Condite i maccheronl con questa salsa, serbandone qualche cucchiaiata. Ungete una pirofila e ponetevi a strati i maccheroni e le sarde sovrapponendo infine la salsa rimasta. Ponete in forno caldo per circa 10 minuti.

PASTA CON LE SARDE I
Print Recipe
Friggete le sarde, dopo averle pulite, aver tolto lisca e testa e averle infarinate. Fatele asciugare su carta assorbente e salatele. Lessate i finocchi in abbondante acqua ed a cottura ultimata toglieteli e tritateli. Nell'acqua di cottura fate cuocere i maccheroni che scolerete al dente. Preparate una salsa rosolando nell'olio un trito di cipolla, aggiungendo poi i finocchi tritati, i filetti d'acciuga spezzettati, l'aglio, l'uva sultanina fatta rinvenire nell'acqua tiepida, i pinoli, un po' di pepe e lo zafferano. Allungatela se necessario con un po' d'acqua tiepida. Condite i maccheronl con questa salsa, serbandone qualche cucchiaiata. Ungete una pirofila e ponetevi a strati i maccheroni e le sarde sovrapponendo infine la salsa rimasta. Ponete in forno caldo per circa 10 minuti.
PASTA CON LE SARDE I
Print Recipe
Friggete le sarde, dopo averle pulite, aver tolto lisca e testa e averle infarinate. Fatele asciugare su carta assorbente e salatele. Lessate i finocchi in abbondante acqua ed a cottura ultimata toglieteli e tritateli. Nell'acqua di cottura fate cuocere i maccheroni che scolerete al dente. Preparate una salsa rosolando nell'olio un trito di cipolla, aggiungendo poi i finocchi tritati, i filetti d'acciuga spezzettati, l'aglio, l'uva sultanina fatta rinvenire nell'acqua tiepida, i pinoli, un po' di pepe e lo zafferano. Allungatela se necessario con un po' d'acqua tiepida. Condite i maccheronl con questa salsa, serbandone qualche cucchiaiata. Ungete una pirofila e ponetevi a strati i maccheroni e le sarde sovrapponendo infine la salsa rimasta. Ponete in forno caldo per circa 10 minuti.
Gli Ingredienti
Porzioni:
Condividi questa Ricetta
 
Powered byWP Ultimate Recipe

Umbricelli

1,2kg di farina
2 uova sale acqua q.b.

Impastare sul tavolo la farina con le uova e l’acqua leggermente calda, lavorare a lungo la pasta e tagliarle in tante piccole fette, ogni fetta andrà arrotolata ed assottigliata con le mani tenendole sopra al tavolo riducendola come un grosso spaghetto. (vedi foto)

Umbricelli
Print Recipe
1,2kg di farina 2 uova sale acqua q.b. Impastare sul tavolo la farina con le uova e l'acqua leggermente calda, lavorare a lungo la pasta e tagliarle in tante piccole fette, ogni fetta andrà arrotolata ed assottigliata con le mani tenendole sopra al tavolo riducendola come un grosso spaghetto. (vedi foto)
Umbricelli
Print Recipe
1,2kg di farina 2 uova sale acqua q.b. Impastare sul tavolo la farina con le uova e l'acqua leggermente calda, lavorare a lungo la pasta e tagliarle in tante piccole fette, ogni fetta andrà arrotolata ed assottigliata con le mani tenendole sopra al tavolo riducendola come un grosso spaghetto. (vedi foto)
Condividi questa Ricetta
Powered byWP Ultimate Recipe

PASTA ALLA SORRENTINA

Servizio/Rendimento:
Prep. Tempo:
Tempo di Cottura:
Categoria: Pasta
Difficoltà: Facile
Ingredienti
Dosi per 4:
400 g spaghetti
2 pomodori maturi
300 g mozzarella
8 foglie basilico
olio
sale
pepe
Preparazione
Spezzettare i pomodori e la mozzarella, sminuzzare il basilico e mettere tutto in una scodella. Salare, pepare e condire con olio di oliva, quindi lasciare riposare per un’oretta. Nel frattempo lessare la pasta. Quando sarà cotta versarci sopra questo veloce sughetto. Si puo’ aggiungere, volendo, dell’aglio tritato o dell’origano.

 

PASTA ALLA SORRENTINA
Print Recipe
PASTA ALLA SORRENTINA
Print Recipe
Condividi questa Ricetta
 
Powered byWP Ultimate Recipe

PASTA ALLA SALSA RUSTICA

Ammollare i funghi e tritarli con i fegatini. Friggerli nel burro, unire il pomodoro diluito con un mestolo di acqua e cuocere per 20′. Amalgamare la ricotta con gli spinaci lessati e tritati, il parmigiano, il pepe e il sale. Unire la ricotta ai funghi e con il composto condire la pasta.

PASTA ALLA SALSA RUSTICA
Print Recipe
PASTA ALLA SALSA RUSTICA
Print Recipe
Condividi questa Ricetta
 
Powered byWP Ultimate Recipe

PASTA ALLA PIRATA

Far dorare l’aglio col peperoncino nell’olio, getta via entrambi e aggiungere le acciughe, spezzettale e aggiungere il pomodoro, far cuocere 5–10 minuti , aggiungere gli aromi e le olive, far insaporire e condire la pasta spolverando con abbondante grana grattugiato.

PASTA ALLA PIRATA
Print Recipe
PASTA ALLA PIRATA
Print Recipe
Condividi questa Ricetta
 
Powered byWP Ultimate Recipe

PASTA ALLA LIGURE

Pestare basilico e aglio, unire 2 cucchiai di parmigiano, sale, pepe e olio quanto basta per avere una salsa omogenea. Cuocere i fagioli in 2 l di acqua leggermente salata, dopo 20′ unire i fagiolini a pezzetti, dopo altri 10′ le patate intere e dopo altri 5′ le zucchine a bastoncini. Poi unire la pasta e portare a cottura. Scolare il tutto e condire con la salsa al basilico.

PASTA ALLA LIGURE
Print Recipe
Pestare basilico e aglio, unire 2 cucchiai di parmigiano, sale, pepe e olio quanto basta per avere una salsa omogenea. Cuocere i fagioli in 2 l di acqua leggermente salata, dopo 20' unire i fagiolini a pezzetti, dopo altri 10' le patate intere e dopo altri 5' le zucchine a bastoncini. Poi unire la pasta e portare a cottura. Scolare il tutto e condire con la salsa al basilico.
PASTA ALLA LIGURE
Print Recipe
Pestare basilico e aglio, unire 2 cucchiai di parmigiano, sale, pepe e olio quanto basta per avere una salsa omogenea. Cuocere i fagioli in 2 l di acqua leggermente salata, dopo 20' unire i fagiolini a pezzetti, dopo altri 10' le patate intere e dopo altri 5' le zucchine a bastoncini. Poi unire la pasta e portare a cottura. Scolare il tutto e condire con la salsa al basilico.
Gli Ingredienti
Porzioni:
Condividi questa Ricetta
 
Powered byWP Ultimate Recipe